“Da ragazzino adoravo fare interminabili passeggiate notturne espolrando ogni angolo della mia piccola  città. Spesso mi soffermavo ad ammirare suggestivi panorami, palazzi dormienti e strade desolate sospese nella notte silenziosa. Ogni qualvolta dentro di me scattava qualcosa ma non capivo bene cosa fosse; scattavo fotografie con gli occhi, le stampavo nella mente e proseguivo la mia camminata;
Tornai su quelle strade qualche anno piu tardi, accompagnato dalla mia prima macchina fotografica; Li nacque la passione per la fotografia.”